Un po’ di dati sull’advertising online

Mentre mancano 2 giorni allo Iab Forum, è stato pubblicato lo IAB Internet Advertising Revenue Report (che Iab ha realizzato con l’aiuto di PricewaterhouseCoopers) sull’andamento dell’advertising online nei primi 6 mesi del 2007 e la fine dell’anno. Sono 19 pagine che consiglio di leggere con attenzione.

Oltre alle considerazioni sulle cifre mosse negli Usa dall’advertising online (in continua e progressiva crescita) ci sono alcuni grafici e dati su formati, tendenze, settori di appartenenza delle aziende investitrici.

Le aziende che investono appartengono a tutti i settori: servizi finanziari, computer (Hw&sw), automobili, retail, intrattenimento, viaggi, ristorazione, arredamento, tessile.. ma continua la concentrazione di investimenti pubblicitari in un gruppo ristretto di investitori. il 91% del mercato dell’advertising online proviene da 50 aziende, 70% proviene dalle top 10 aziende.

Investimenti per settori

Fra gli investimenti pubblicitari online, una grossa parte va nel search engine marketing, che comprende sia il pay per click, che il listing organico.

Un dato piuttosto interessante è che il 50% delle revenue è basata su criteri di performance e un 46% su un modello CPM (il resto è misto). Segno che le aziende vogliono verificare i risultati dei loro investimenti. Per quanto riguarda il tipo di formato privilegiato riporto il grafico ufficiale:

investimenti per formati

3 Comments

  1. Due precisazioni: la prima è che i dati che riporti sono relativi solo agli Stati Uniti, la seconda è che la categoria Search comprende solo il “paid search” e non i servizi di ottimizzazione.

    Ci si vede a IAB Forum! 🙂

  2. Ciao Mauro, grazie per le due precisazioni
    in effetti sono stata poco precisa.

    complimenti per i seminari del giovedi pomeriggio. Mi è piaciuto molto quello di webranking e di Intarget, ma trovo che fossero tutti di livello. Anche la parte sull’eye tracking davvero interessante.

    peccato solo che fossero in concomitanza con quello di Google.

    trovo che anche quest’anno, come anno scorso, lo Iab sia stato davvero ben organizzato. un momento di incontro, discussione e formazione utilissimo.

  3. Aggregatore News sui Motori di Ricerca » Un po’ di dati sull’advertising online

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.