Lavori da casa? 5 modi per rendere più gratificanti le tue giornate lavorative

Lavori da casa e spesso ti accorgi che le tue giornate lavorative non sono poi così dinamiche e gratificanti? E' giunta l'ora di cambiare il tuo stile di vita lavorativo applicando le 5 semplici regole suggerite dall'autore di questo post. Così facendo scoprirai che per sentirsi più gratificati a volte basta essere altruisti (magari aiutando un collega alle prime armi) e trattare sè stessi come qualcosa di davvero speciale!

Oggi molti professionisti lavorano da casa per la maggior parte del proprio percorso lavorativo. Lavorare da casa ha molti  vantaggi ma ci sono anche degli aspetti negativi. Spesso il lavoro da casa rischia di appiattirci, di farci perdere la grinta perchè magari non ci gratifica abbastanza, non ci dà stimoli. Che fare allora?

Qualche anno fa ho deciso di modificare il mio stile di vita lavorativo cercando di rendere le mie giornate più entusiasmanti e dinamiche, anche quando ciò su cui stavo lavorando non era molto interessante. Quando il lavoro diventa ripetitivo bisogna inventarsi qualcosa per renderlo più coinvolgente. Ho deciso quindi di applicare 5 regole per rendere le giornate lavorative più interessanti, divertenti e gratificanti!

1. Non rimanere seduto alla stessa scrivania!

Siedi sempre alla stessa scrivania quando lavori da casa? Di sicuro quest’abitudine rallenta il tuo lavoro, specialmente perchè ti trovi in un posto come la casa dove le distrazioni dilagano. Aggiungi un briciolo di dinamismo al tuo lavoro cambiando di tanto in tanto la tua postazione. Prova a lavorare in balcone o in cortile (o magari a bordo piscina con un portatile… se ne hai una a casa!). Inoltre non esitare a cercare una postazione confortevole fuori casa: una caffetteria (sorseggiare un buon caffè mentre sei al pc può darti energia), uno spazio di co-working (anche solo per un giorno), la biblioteca, il tuo ristorante preferito o il parco che ti permette di stare all’aria aperta! Tutti questi sono potenziali luoghi di lavoro che possono stimolare la produttività e la gratificazione personale.

2. Fai in modo che la tua giornata diventi anche…la giornata di qualcun altro

Una delle cose più gratificanti per un professionista? Aiutare qualcuno che ne abbia bisogno! Ci sono vari modi per farlo. Se conosci una persona del tuo settore alle prese con il lancio della sua prima startup potresti proporti come mentore. Suggerisci un bel libro o un podcast su come ottenere successo in un lavoro imprenditoriale. Oppure introduci al meglio un collega meritevole che abbia bisogno di  connessioni extra  che tu puoi fornirgli o suggerisci ad un tuo buon cliente l’azienda del tuo amico. Così facendo guadagnerai due cose importanti: il sorriso sul viso del tuo amico/collega…e un bel sorriso sul tuo viso! 😉

3. Trai ispirazione dall’esperienza degli altri

Se non hai un buon libro o un’altra risorsa da consigliare ai tuoi colleghi forse è il momento di ricercare delle buone fonti di ispirazione per te e per il tuo lavoro. Esistono un’infinità di informazioni utili da ricercare tra tutti i mezzi di comunicazione: articoli sulla produttività, video sulle ultime tendenze del settore tech, autobiografie e biografie degli uomini e donne di successo del passato e del nostro tempo. Quando ho bisogno di una spinta in più mi piace ricercare risorse sulle Business Podcast Charts di iTunes. Mi è capitato di trovare ispirazione tanto da una chiacchierata di Bill Gates su Ted, quanto da un post di un bravo imprenditore locale. Quando decidi di trarre ispirazione da qualcun altro; da una persona di valore; ti accorgi di sentirti più responsabilizzato, illuminato e motivato!

4. Decidi di imparare qualcosa di nuovo ogni giorno

Un imprenditore che lavora quotidianamente non smette mai di imparare anche se spesso non se ne accorge. La motivazione può nascere anche da un semplice compportamento: prova a notare (magari segnalo su un’agenda) tutte le cose nuove che impari in un giorno. Se, ad esempio, scopri una nuova app utile ad organizzare meglio la tua giornata lavorativa, avrai scoperto un prezioso strumento per facilitare il tuo percorso imprenditoriale. La conferenza alla quale hai partecipato, probabilmente ti ha aiutato a migliorare la tua capacità di fare networking. Anche una brutta giornata di lavoro può dare una gratificazione se impari da essa ciò che va fatto e ciò che non va fatto. Rifletti giornalmente sulle piccole cose che impari in ambito lavorativo, non sottovalutare questo comportamento e ti accorgerai di quanto gratificante e utile possa essere.

5. Abbi cura di te stesso!

Se il tuo lavoro proprio non ti permette di spostarti o di aiutare un collega, allora impegnati ad “illuminare” il tuo percorso lavorativo trattando te stesso come qualcosa di speciale. Inizia bene la giornata con una bella tazza di tè o di latte, gratificati con un pranzetto leggero, sano ma gustoso (a prescindere dal fatto che tu lavori a casa o in ufficio). Se hai lavorato duro nelle ultime settimane, ti meriti proprio di evadere con un po’ di fantasia: regalati una stampa o quel bel quadro che tanto volevi da appendere davanti alla tua scrivania. Naturalmente comprare quintali di roba non è la soluzione a nessun problema, ma concedersi un piccolo regalo, ogni tanto, può contribuire a rendere luminosa anche la giornata più grigia!

 

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.