Crisi e web

Si è molto parlato negli ultimi tempi di come il web non sia in crisi, anzi tragga vantaggio dalla crisi degli altri settori. A tal proposito ecco due articoli interessanti:

Il primo su Il Sole 24 ore parla di ecommerce:

Shopping on line: piace perché si risparmia. Amazon ingaggia gli utenti.
La crisi ne ridurrà forse la portata anche nella stagione più calda per gli acquisti, ma lo shopping on line per molti consumatori, anche italiani, è ormai un appuntamento fisso, irrinunciabile. Uno studio condotto da Kelkoo, uno dei più noti siti di e-commerce per la comparazione dei prezzi a livello europeo con circa 20 milioni di visitatori mensili, ha infatti fotografato le abitudini di coloro che nel Bel Paese si affidano a Internet per i propri acquisti mettendo in evidenza alcuni dati interessanti….

(grazie a B2commerce, consulenza sull’ecommerce, per la segnalazione)

Il secondo invece scritto da Alessandro Sportelli per il Giornale.it

Perchè il web marketing non è in crisi.
Si tratta di uno dei pochissimi settori che non conoscono crisi. E’ un’opportunità per gli investitori che non amano rischiare e soddisfa le aspettative degli operatori del settore. La pubblicità online, anche in Italia, è in forte crescita e le motivazioni sono da ricercare direttamente nelle caratteristiche che la rendono unica, interattiva e soprattutto dai ritorni misurabili….

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.