From, Da: Comunicazione del Mittente nell’Email (Marketing)

Con queste poche righe vorrei iniziare una serie di post apparentemente scontati ma che, se usati sistematicamente, diverranno per tutti noi di piena efficacia conoscitiva e comunicativa attraverso lo strumento che usiamo di più (per molti, anche più del cellulare…nevvero?).

mittente from

Ciò che compare dopo “Da:” esprime sinteticamente il mittente.
Il mittente, in questo caso, può essere manifestato sotto due forme:

1. l’indirizzo di Posta Elettronica (es.: jim.bl@unige.ch);
2. un alias dell’indirizzo di Posta Elettronica (es.: Jim Black) che comunque non esclude la possibilità di vedere l’indirizzo reale.

Se ci si pone dalla parte del destinatario, esso ha innanzitutto due elementi attraverso i quali può ricavare informazioni su chi gli scrive: il nome (es.: jim.bl o Jim Black) e il dominio (es.: unige.ch). Quest’ultimo può dire molto sul mittente, alcuni esempi:

Unige.ch: innanzitutto comunica il paese di provenienza (.ch – Svizzera) e l’appartenenza alla rete dell’Università (uni-) di Ginevra (-ge);
.ch: in quanto verosimilmente Svizzero, il mittente ha studiato tedesco e italiano o francese. uni-: è studente o professore, quindi sa o ha studiato l’inglese. –ge: lavora o studia per l’Università di Ginevra e sicuramente sa il francese;
Nokia.com: il destinatario può presumere che il mittente è sia adulto, lavori, sappia qualcosa di nuove tecnologie e che sicuramente possegga un telefono cellulare 🙂 ;
Email.it: il destinatario è quasi certo che chi scrive parla italiano, probabilmente connesso da casa e che, possedendo l’indirizzo da parecchio tempo è verosimile, non necessario, che non sia molto aggiornato sulle nuove possibilità e opportunità del mondo web (vedi gmail).

Quasi sempre il dominio corrisponde ad un sito web (es.: unige.ch corrisponde a http://www.unige.ch) dove in alcuni casi è possibile rintracciare ulteriori informazioni sul mittente.

Oltre al dominio il destinatario può guardare anche alla prima parte, il nome: se si confrontano pietro5979@hotmail.com e pietro@hotmail.com il numero può essere indice di un minor tempo di utilizzo del servizio o in generale, di minor esperienza nel campo;
un indirizzo come James.J.Ford@planet.com può indicare maggior formalità e maturità che Jamesjf@planet.com e, quindi, può venir preso con maggior serietà.
In qualche caso il nome può non rappresentare una persona particolare ma un servizio, un ruolo, un’organizzazione o altro (es.: info@listbot.com, segreteria@unito.ca, webmaster@firmenich.com, fam_maggioni@tiscalinet.it, utensili.spa@fastwebnet.it ).

Inoltre, anche in forza di quello che abbiamo appena detto, è possibile scegliere la forma-mittente (personalities) con cui inviare un email in rapporto al suo destinatario…senza per questo camuffare la propria persona…

Quindi quando decidiamo il field “From:”, pensiamo sempre al destinatario! Comunicazione interna o esterna o dem, newsletter e/o blogcomment che sia… 😉

post scritto da Marco Massara
Nikita Design web marketing

One Comment

  1. Un anno di web marketing | Web Marketing

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.