Come diventare imprenditori online?

Vendita onlineEcco la prima parte di un post dal titolo “Come diventare imprenditori online”. Come diventare imprenditori online? Si può partire da incubatori come eBay che hanno già avviato 16.500 nuovi imprenditori al business online. Dopo bisogna strutturarsi e trovare partner qualificati

Agli italiani non mancano certo inventiva e capacità di creare nuovi prodotti o servizi. Spesso l’idea innovativa parte dal singolo individuo. Ma succede che questa idea si areni ben presto perché non si conoscono i canali dove promuoverla o perché non si conoscono i livelli di investimento necessari per farla partire.

Molti sarebbero sorpresi nel sapere – ad esempio – che per avviare un’attività di business online richiede poche decine di euro. Spesso anzi si può partire in modo del tutto gratuito.

Come fare ? Esistono ormai diversi siti o portali di rilevanza nazionale che offrono la possibilità di registrarsi ad una community per vendere-comprare online; oppure di inserire gratuitamente annunci di vendita.
Per esempio Vivastreet di Alice oppure Digiland di Libero.

Sicuramente il caso di maggior successo per quanto riguarda le community per la compravendita online è rappresentato da eBay.

Nato oltre 10 anni fa negli usa e partito come sito dove si effettuavano aste online spesso di prodotti piuttosto particolari o che comunque non erano facilmente reperibili, nel corso degli anni si è trasformato in una vera e propria community planetaria formata da 280 milioni di utenti. In questa comunità è possibile trovare persone che condividono gli stessi hobbies e interessi e dove è possibile avviare una vera e propria attività di vendita online.

Anche in Italia eBay si sta affermando. I numeri lo confermano: sono raddoppiati nel corso degli ultimi due anni gli utenti che hanno avviato un’attività online. Sono circa 16.500 a fine 2007 gli italiani che si sono scoperti imprenditori su eBay; di questi circa il 40% sono imprese individuali o PMI.
Da un punto di vista della provenienza geografica i più attivi sono i lombardi, seguiti dai triveneti. Segue il Lazio. Ecco i numeri in dettaglio:
Lombardia 2.800 (17%)
Triveneto 1.850 (11%)
Lazio 1.830 (11%)
Campania 1.540 (9%)

Ma come sono partiti questi neo-imprenditori ? Qualcuno ha seguito una passione, qualcun altro per scommessa con gli amici; qualcuno ha sviluppato un’attività partendo dalla sua esperienza quotidiana. Quasi tutti erano spinti dal desiderio di creare qualcosa di proprio, cercando nel contempo di rimpinguare il bilancio famigliare.

Per molti di questi eBay è diventata una vera e propria attività imprenditoriale che si aggiunge – e nell’ 8% dei casi addirittura si sostituisce – all’attività principale. Le ragioni di questo successo possono sintetizzarsi con la formula “accesso ai mercati mondiali a costi ridotti ”.
Singoli individui, micro aziende hanno colto l’opportunità di mettere in vendita i propri prodotti in una comunità mondiale di 276 milioni di utenti registrati. I costi fissi per iniziare sono praticamente nulli; c’è solo una percentuale sul venduto da versare a eBay.
Due i meccanismi per mettere in vendita i propri prodotti nella community: quello dell’asta online e quello del prezzo fisso. Il primo meccanismo è molto più interessante per gli acquirenti e offre visibilità immediata al venditore.

(continua)

Con la collaborazione di Promozione Online

One Comment

  1. Come diventare imprenditori online | Web Marketing

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.