Il tasto compra è disponibile per milioni di utenti Twitter|Weekly Shot (28 settembre – 2 ottobre)

Questa settimana uno dei più importanti annunci arriva da Twitter che lancia negli stati uniti il nuovo tasto Compra che permetterà a milioni di commercianti di vendere i propri prodotti direttamente sulla piattaforma. Ma parliamo anche di Skype Translator che tra qualche settimana sarà disponibile per tutti gli utenti Microsoft e di Google che all'SMX East parla del prossimo update di Penguin. Buon weekend dal Team di Madri Internet Marketing!

Questa settimana in evidenza su WMTools Weekly Shot:

>> Twitter scommette sull’e-commerce con il bottone “Compra”

>> Google pronto a lanciare i suoi Instant Articles

>> Penguin: il prossimo aggiornamento offrirà un algoritmo in real time

>> Skype Translator ora disponibile per tutti gli utenti Microsoft

>> Tutti noi lavoriamo gratis per Facebook. Sai perchè?

_______________________________________________________________________________________________________________

>> Twitter punta sull’e-commerce e lancia il tasto “Compra”

Twitter lancia il tasto compra per tutti gli utenti della piattaforma

Dopo diversi mesi di test (l’ultimo dei quali annunciato meno di un mese fa), arriva in questi giorni la conferma ufficiale: Twitter lancia il bottone “COMPRA” cercando nuovi introiti nel mondo dell’e-commerce. Qualcuno di voi ricorderà che già un anno fa il tasto era stato lanciato da Twitter, ma solo per un gruppo ristretto di utenti negli Stati Uniti. Da oggi invece milioni di commercianti statunitensi (in particolar modo quelli che utilizzano già piattaforme come Demandware, Spotify e Bigcommerce) e nuovi brand coinvolti (Adidas, per citarne uno) potranno sfruttare la funzione permettendo ai frequentatori della piattaforma di “acquistare in un tweet” attraverso pochi semplici passaggi. Un software dedicato permetterà ai venditori di generare uno speciale tweet che includerà il tasto compra e il link al prodotto.

>> Qui puoi leggere il comunicato ufficiale di Twitter sul lancio della nuova funzione e-commerce negli USA.

_______________________________________________________________________________________________________________

>> Google (come Facebook) lancia i suoi Instant Articles

Google pronto a lanciare i suoi instant articles come già fatto da Facebook

Un’indiscrezione riportata questa settimana da Re/Code dà Google in procinto di lanciare tra pochi giorni i suoi Instant Articles. Una versione personalizzata da Big G che punterebbe a proporre uno strumento simile a quello già offerto da Facebook che già da tempo presenta le notizie ai suoi utenti senza che questi abbiano bisogno di passare sui siti delle varie testate online. Google potrebbe aver trovato un accordo con alcuni editori al fine di fornire notizie attraverso uno strumento personalizzabile che permetta di accedere alla notizia nel minor tempo possibile. Le voci che circolano sembrano trovare conferma nell’invito che Google ha indirizzato alla stampa newyorkese, parlando di una nuova iniziativa open source per il web mobile, iniziativa che verrà presentata tra pochi giorni (e di cui vi daremo notizia!).

_______________________________________________________________________________________________________________

>> L’update di Penguin (un algoritmo in real time) è alle porte

Google aggiorna penguin a fine 2015

Oggi all’SMX East di New York si è parlato anche di Penguin. Gary Illyes di Google ha annunciato il prossimo aggiornamento dell’algoritmo che dovrebbe avvenire entro la fine del 2015. La novità più rilevante riguarda le caratteristiche del nuovo Penguin che, nelle intenzioni di Google, dovrebbe essere un algoritmo in tempo reale. Che significa? Significa che Google sarà in grado di scoprire ed elaborare immediatamente un link rimosso o disavowato, così per gli utenti sarà possibile rimediare in tempi più brevi ad un’eventuale penalizzazione. Ma attento: il nuovo Penguin sarà altrettanto veloce nel penalizzarti? 😉

Qui il post di Search Engine Land che riporta la notizia dell’imminente update di Penguin.

_______________________________________________________________________________________________________________

>> Skype Translator in arrivo per tutti gli utenti Microsoft

Microsoft lancia skype translator versione desktop

Skype Translator; il traduttore in tempo reale in stile Star Trek; esce dalla fase di Preview e tra qualche settimana sarà disponibile per tutti gli utenti Microsoft, integrato nell’applicazione desktop per Windows 7, Windows 8 e Windows 10. In questa prima fase, le lingue supportate dal traduttore saranno sei: Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Spagnolo e Mandarino. Il traduttore potrà essere utilizzato sia per le chiamate audio che per quelle video. Per la traduzione dei messaggi di testo sarà invece possibile spaziare tra ben 50 lingue.

Per saperne di più sul Translator leggi il post pubblicato sul Blog Ufficiale di Skype.

_______________________________________________________________________________________________________________

>> Anche tu lavori gratis per Facebook. Ecco perchè!

utenti-generano-introiti-su-facebook

Perchè dire che lavoriamo gratis per Facebook non è una battuta. Questo è il titolo del post pubblicato da Wired Italia, che ti proponiamo a conclusione della nostra rubrica. Si tratta di una riflessione (numeri alla mano) sugli enormi introiti pubblicitari del celebre Social Network, generati anche grazie al comportamento di milioni di utenti che quotidianamente postano contenuti sulla piattaforma. Qui puoi leggere il post di Wired Italia.

Buon Weekend dal Team di Madri Internet Marketing!

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.