Come dovrebbe essere un CMS ottimizzato per i motori di ricerca ?

I CMS sono strumenti molto comodi per la creazione e gestione dei contenuti web (testi, immagini, allegati, ecc). Spesso però le pagine che vengono generate dinamicamente da questi programmi presentano delle criticità che le rendono difficilmente “indicizzabili” dai motori di ricerca. Questo può implicare, in determinati casi, una penalizzazione nel posizionamento del sito.

La maggiore difficoltà deriva dal fatto che le pagine create dai CMS presentano troppi parametri nella URL, ad esempio:
www.mercatoglobale.com/index.php?option=com_content&task=view&id=604&Itemid=32
contiene 4 parametri (sono quelli dopo il “?”), mentre normalmente Google e gli altri motori digeriscono non più di 2 parametri.

Inoltre spesso nei CMS vengono impostati dei re-indirizzamenti di pagina (ovvero una pagina prima di aprirsi “rimanda” ad una pagina diversa) che il motore non riesce ad interpretare o può interpretare come spam, con il rischio di “bannare” il sito (cioè di rimuoverlo dal proprio indice!).

Altri problemi generati da CMS non ottimizzati possono riguardare:
Siti multilingua: in questo caso spesso il motore di ricerca riesce ad indicizzare una sola versione del sito (ad esempio quella in italiano) e “ignora” le altre.

Siti con cataloghi online: quando i prodotti sono presentati sotto forma di schede, suddivisi in categorie e sottocategorie, il motore di ricerca non percorre in modo corretto la struttura del catalogo e può produrre “duplicazione di pagine” o, per altro verso, “saltare” categorie o schede prodotto.

Un CMS ottimizzato per i motori di ricerca come, ad esempio, quello realizzato da Promozione-Online consente di evitare (o risolvere) le criticità di cui sopra. Vediamone le caratteristiche.

Ha al suo interno innanzitutto uno strumento fondamentale per ottimizzare gli indirizzi delle pagine generate dinamicamente dai CMS: il c.d. “URL Re-writing”. Il programma “riscrive” le URL delle pagine trasformandole in URL semantiche, che hanno cioè un significato per l’utente e che vengono perfettamente indicizzate dai motori.
In sostanza i parametri che abbiamo visto sopra vengono trasformati in nomi di categorie, sottocategorie e titoli riferiti alla struttura del sito. Ad esempio l’URL sopra riportato “potrebbe” diventare:
www.mercatoglobale.com/internet/webmarketing/Come_realizzare_campagne_pay-per-click_efficaci.php (indirizzo inesistente)

Altre caratteristiche qualificanti di un CMS ottimizzato per i motori:
Gestione dei meta-tag: sono testi, inseriti nel codice HTML della pagina web, importantissimi per i motori di ricerca. Di particolare rilevanza il tag title, ovvero il titolo della pagina, che è l’elemento che viene presentato per primo nelle pagine risultato delle ricerche. Il CMS ottimizzato consente di generare automaticamente questi tag, prendendo il nome della pagina creata dal CMS come titolo da inserire nel codice HTML.

La stessa gestione in automatico può avvenire con altri meta-tag, come ad esempio per il tag “description” (descrizione) oppure “keywords” (parole-chiave).
Questo significa un grande risparmio di tempo per chi gestisce il sito. Il sistema consente comunque di inserire manualmente il titolo, la descrizione, le parole-chiave; questo può essere utile per pagine di particolare rilevanza come la home page.

Generazione in automatico della mappa del sito: il CMS genera in automatico tutta l’alberatura della struttura del sito, utile sia come guida per gli utenti nel sito che come supporto per i motori nell’indicizzazione delle pagine.

Generazione di Blog e RSS Feed: il CMS ottimizzato è predisposto per generare i contenuti anche sotto forma di Blog e di Feed RSS, fornendo quindi una piattaforma tecnologica completa per i contenuti editoriali e giornalistici

In sintesi un CMS SEO-oriented mette a disposizione una piattaforma tecnologica molto evoluta che gestisce contenuti di tipo editoriale, i cataloghi prodotto, la vendita online (e-commerce), l’email marketing ed è perfettamente integrabile con i software per la gestione della relazione con il cliente (CRM).
Il tutto già ottimizzato per i motori di ricerca, senza bisogno di costosi interventi di modifica e integrazione.

3 Comments

  1. Segnalo anche portal-IT, il nuovo portale enterprise di Net Sinergy, azienda bolognese emergente di cui sono uno dei fondatori.
    E’ stata prestata particolare attenzione ai temi dell’accessibilità e dell’ottimizzazione delle pagine per il posizionamento nei mdr: url rewritng, gestione meta tag (title, description, keyword) per ogni contenuti, testo alternativo per le immagini, titolo per i link.
    Per una panoramica delle funzioni:
    http://www.netsinergy.it/portal-it-portale-aziendale-enterprise.htm

    Per chi vuole conoscermi meglio:
    http://conversiamo.wordpress.com

  2. Ciao Marco e lettori di WMTools,
    volevo dare un mio contributo a questo post interessante sui CMS.

    Le variabili dinamiche che possono essere contenuti nella URL senza incorrere in problemi con i motori di ricerca sono 4 per quel che è la mia esperienza.

    Non parlerei di penalizzazione che è un termine più rivolto alla perdita di posizionamento per aver infranto le Terms Of Service dei motori di ricerca: Spessissime volte si è in presenza di problematiche di duplicazione di contenuti (se la URL contiene la sessionID) che portano problemi di duplicazione di contenuti.

    Mi andrò a vedere il Magnoglia.info menzionato nel commento di Francesco 🙂

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.