Si può promuovere una Pagina Facebook attraverso gli annunci AdWords?

E' possibile promuovere una Pagina aziendale Facebook attraverso gli annunci AdWords? Di fatto non esiste una norma di Google che lo vieti del tutto ma è importante conoscere alcune piccole informazioni utili a capire come fare per evitare di perdere tempo e soldi in una campagna pubblicitaria finalizzata alla promozione della Pagina. Leggi quali in questo post.

E’ possibile promuovere la propria Pagina Facebook tramite annunci AdWords?

Se lo chiedono molte piccole aziende che per svariate ragioni (obiettivi aziendali, budget,…) decidono di non avere un sito web e di scommettere sulla propria pagina aziendale su Facebook.

Un post di Ahmed Ali pubblicato qualche mese fa su Official Adwords Community ci fornisce alcune informazioni utili in merito alla possibilità di promuovere una Fan Page di Facebook attraverso annunci AdWords. Google permette agli inserzionisti di promuovere le pagine business FB (con le dovute restrizioni, come vedremo in seguito) ma prima di farlo è necessario tenere conto di alcuni aspetti che potrebbero invalidare o rendere poco efficace la propria campagna pubblicitaria.

cose-da-sapere-prima-di-promuovere-fb-su-adwords

Ecco alcune cose da sapere prima di iniziare la tua campagna AdWords

  • Google può impedire che annunci che utilizzano lo stesso dominio di primo livello possano apparire sulla stessa pagina dei risultati. Ciò significa che, se un altro inserzionista provasse a portare traffico verso la propria pagina Facebook utilizzando le tue stesse parole chiave e facendo un’offerta più alta, avrebbe la meglio l’annuncio con il miglior ranking. Rischieresti dunque che il tuo annuncio non venga visto dai tuoi potenziali clienti!
  • Per visualizzare i contenuti di alcune pagine Facebook devi essere iscritto al Social ed essere loggato. Va da sè che non tutti potrebbero visualizzare i contenuti della tua pagina. Molte persone preferiranno abbandonare la pagina piuttosto che essere obbligati ad iscriversi.
  • Non puoi usare la parola “Facebook” nel testo dell’annuncio dato che si tratta di un marchio registrato (in quel caso sarebbe una violazione del marchio). Puoi farlo invece nell’URL.
  • Usare la tua Pagina Facebook come pagina di destinazione non equivale qualitativamente ad utilizzare una Landing Page ospitata da un sito web. Questo aspetto ti potrebbe penalizzare a livello di Quality Score e potrebbe inoltre aumentare i costi.
  • Quando promuovi una pagina Facebook tramite AdWords non è possibile utilizzare funzioni come il monitoraggio delle conversioni.

Va poi considerato il fatto che tutti quelle persone che utilizzano Facebook per puro svago, probabilmente non darebbero la giusta attenzione al tuo annuncio. La promozione di una Pagina Facebook, in generale, non risponde ad una loro precisa domanda o ad un’esigenza di problem solving.

E’ meglio usare Facebook o un Sito Web come pagina di atterraggio?

scegliere-pagina-atterraggio-annunci-adwords

Date le considerazioni appena fatte è di sicuro preferibile usare il proprio sito web. Una discussione di qualche anno fa estrapolata dal forum ufficiale di AdWords dimostra che molti degli inserzionisti consigliano questa seconda opzione in quanto la prima comporterebbe tante e tali restrizioni da non giustificare l’impegno (economico e non solo) investito su una campagna.

La scelta dipende però anche dai tuoi obiettivi. Se alla tua azienda basta avere una Pagina Facebook (e riesci grazie ad essa a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato) puoi semplicemente adottare alcuni piccoli accorgimenti per ottenere il massimo dalla tua campagna Adwords.

Per migliorare la tua campagna AdWords potresti…

  • Promuovere singoli post in grado di rispondere alle domande/esigenze dei clienti piuttosto che promuovere la Pagina Facebook.
  • Promuovere i post che performano meglio, quelli che hanno riscosso più like, condivisioni e commenti. Prediligi quelli che includono foto o video, sfrutta l’impatto visivo che cattura l’attenzione dello sguardo.
  • Aggiungere agli annunci una Call To Action incisiva per portare i potenziali clienti nella direzione che vuoi tu. Poni anche delle domande all’interno del testo dell’annuncio, quelle domande che sai possano incuriosire e stimolare il tuo pubblico di riferimento. Coinvolgi così le persone, falle sentire importanti. Questo aumenterà il trust.
  • Usare le estensioni degli annunci, magari per mostrare gli altri profili social che possiedi (Twitter, Youtube,…)
  • Assicurarti che la tua pagina Facebook abbia una visualizzazione pubblica per rendere visibili i contenuti anche a chi non è loggato.
vodafone-caso-di-studio-adwords

Sai chi ha già provato a promuovere le attività della propria Pagina Facebook tramite annunci Google? Se pensi di fare un piccolo test promuovendo uno dei tuoi contenuti Facebook su AdWords, potresti trarre spunto dall’operatore telefonico Vodafone che qualche anno fa utilizzava la Rete Display di Google per promuovere un particolare piano tariffario attraverso la Fan Page di Facebook. Facendo click sull’annuncio l’utente atterrava sulla Pagina Facebook di Vodafone e diventando fan poteva accedere ad un’offerta riservata.

promozione-app-facebook-su-adwords-caso-di-studio

Altre aziende hanno scelto di promuovere contenuti Facebook con annunci AdWords: Qualche mese fa una piccola azienda americana (di cui non possiamo fare il nome per motivi di riservatezza) ha iniziato a promuovere la propria applicazione giochi Facebook attraverso vari canali, tra questi AdWords (rinunciando però al monitoraggio delle conversioni). L’annuncio includeva una call to action (“Iscriviti e gioca”). Gli utenti atterravano sulla Pagina Facebook e dopo essersi iscritti accedevano al gioco. L’azienda ha usato la parola Facebook nell’url di visualizzazione. Ma attenzione! alcuni inserzionisti hanno dichiarato di essere stati bannati per aver inserito il termine nella display url!

E poi lo abbiamo fatto anche noi. Da qualche giorno è in corso un piccolo test sulla Rete Display. Utilizzando un budget limitato, abbiamo creato alcuni annunci testuali (ne potete vedere tre nello screenshot qui sotto) scegliendo come metodo di targeting le parole chiave per la Rete Display. Abbiamo indicato la parola facebook nell’url di visualizzazione (e non nel testo dell’annuncio, mi raccomando!) dato che Google lo permette. Lungi dall’avere come obiettivo quello di ottenere like (cosa vietata dalle recenti policy di AdWords, come potrai leggere in seguito) abbiamo pensato di promuovere alcuni video caricati sulla nostra pagina contenenti i feedback dei partecipanti alle passate edizioni dei corsi Madri. Un utente alla ricerca di un corso di web marketing in Italia, potrebbe trovare interessante ascoltare il parere obiettivo di un corsista appena uscito dall’aula. Abbiamo dunque cercato di rispondere ad un’esigenza del nostro target di riferimento.

Importante: prima di fare tutto questo, ci siamo accertati che i contenuti promossi fossero con visualizzazione pubblica in maniera tale da permettere anche agli utenti non loggati e non iscritti al Social di accedere ai nostri contenuti.

screenshot-test-promozione-facebook-su-adwords

In conclusione diamo un’occhiata alle Policy più recenti di AdWords che oggi circoscrivono la possibilità di promuovere le Pagine Facebook (e i Social in generale) su Google. Alla voce Uso illecito della rete pubblicitaria si legge: “Esempi di uso illecito della rete pubblicitaria […] sono annunci il cui unico o principale obiettivo è ricevere apprezzamento degli utenti dei social media”.

Sembra quindi che la norma esista (anche se riteniamo che sia poco esaustiva e chiara) e che Google vieti la promozione di Pagine Social se il solo scopo è quello ottenere dei like. Il consiglio che ti diamo: fai dei test e promuovi la tua Pagina Facebook ma stai attento a rispettare il requisiti richiesti per  fare pubblicità sulla Rete Google, evitando così di essere bannato.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.