L’Authority apre un indagine sul miserabile fallimento…

…ma il vero fallimento non è solo dell’Authority, anche l’articolo di Repubblica lascia a desiderare, facendo capire chiaramente che non si ha la minima idea di cosa sia un “mi sento fortunato” ed un googlebombing (tutti sanno fare copia incolla da Wikipedia)…continua

Basterebbe che il capo delle indagini intervistasse qualche apprendista SEO per capire che non c’è niente di illegale in quello che è successo. Inoltre, la parola fallimento, potrebbe benissimo essere ricondotta semanticamente a quella pagina, se molti credono che è stato un fallimento….non vedo perchè non linkarlo.

Tutto questo però fà pensare, quindi vi riporto alcuni dati interessanti:

– il Googlebombing su quella pagina è vecchissimo.

– erano riusciti tramite il file robots.txt a non far uscire più quella pagina nelle SERP di Google.
– mancano poche ore alla campagna elettorale…e dopo tanti anni ora se ne accorgono?

Lasciando stare i misteri che avvolgono questi famosi personaggi che prendono queste incredibili decisioni, volevo sottolineare che questo non è il primo caso in cui Repubblica scrive cose davvero discutibili, vi segnalo un post aperto da LowLevel su forum di Giorgiotave.it dove quel giorno si è riusciti a far cambiare l’articolo….continua

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.