Seconda giornata convegno Gt

Eccoci al secondo giorno del convegno gt 2007.

In questo momento sta parlando Alessandro Banchelli, Edentitycoach.com]
Strategie operative per convertire con il brand

STRATEGIA SEMANTICA

Qual’è il target? quello che viene cercato è il target: una serie di parole e frasi chiave
Quale offerta viene fatta al pubblico
Le impressioni che lasciamo al consumatore finale

Il brand deve essere raccontato tramite una storia.

Actimel, strategia semantica

keyword advertising: rinforza le tue difese naturali con actimel
target: dieta
non dice sono uno yogurth!

estarrre un vocabolario (frasi e parole chiave) ma entro dei confini.
racconta una storia: perchè di un prodotto? come un prodotto deve essere usato, dove e quando.

per una strategia semantica dobbiamo avere una strategia analitica

un cliente sceglie un brand se lo nota e sceglie un brand se c’è un motivo emozionale

EFFICIENZA DI UN CAMPO SEMANTICO = quanto tempo ha prestato attenzione e quanto intensamente ha prestato attenzione

un articolo di 1 blog non deve essere lungo o corto ma intenso!

Come funziona il campo semantico di Actimel.

actimel
dieta per dimagrire, dieta per dimagrire, dieta proteica..
il cliente sceglie il brand se lo nota e se c’è un motivo per cui deve farlo.

Lo sapevate che..? storia
Il beneficio di Actimel.. vantaggio
Promessa perchè aiuta a rinforzare le difese immunitarie..
Perchè proprio Actimel..

Il pubblico avvia la comunicazione: il pubblico fa domande precise, chiede risposte..

k advertising: è importante usare parole che siano percepite come intense e magari mettano fretta.
Usare le “parole azione“: oggi, ultimo, gratis, ultimi, sconto, risparmio, lastminute, nuovo, ultimi posti disponibili..

– il brand attraverso il video
per fare brand è importante usare anche i video, l’ammontare di ciascun visitatore ha raggiunto i 4 minuti (social mediasystem) il brand attraverso le mappe, aumenta il tempo che passano sul sito e aumenta il tasso di conversione del 0.7%. Ovviamente un video deve essere sia analitico che emozionale. Usare immagini semplici, facili da decodificare,ogni 30 secondi non ci devono essere più di 2 parole al secondo, altrimenti non si percepiscono. Tubemogul permette di monitorare l’andamento dei video (accessi, click) su vari siti. E’ gratuito.
Nel video vanno inseriti metadata corretti (titolo, description, keyword), una thumbnail corretta.

I video vengono visti in blog e social networks, percio’ va fatto embeddabile. deve poter essere inserito in qualsiasi contesto.

Fare brand con le mappe: non è detto che clicchi sul keyword advertising da google maps, ma magari si aumenta la brand awareness. Un case history di 1 hotel: su 600 accessi diretti dal k advertising 3 conversioni, è aumentato il numero di conversioni da brand

L’unico modo di entusiasmare un cliente è essere entusiasmati noi stessi.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.