Landing Page e Riprova Sociale

riprova sociale

Stai guardando la TV…

Ad un certo punto una “risata finta” proviene dal programma che stai seguendo comodamente seduto in poltrona. Probabilmente sorriderai anche tu, oppure non lo farai…. questo non fa differenza

A prescindere dal tuo personale giudizio sulle risate finte in TV molto probabilmente ti parrà più simpatico il programma che le utilizza rispetto a quello che non lo fa.

A questo punto mi dirai che tu non sopporti quelle risate finte ed io ti ripeto che in qualche modo potrebbero influenzare il tuo giudizio senza che tu ne sia pienamente cosciente.

Caro amico ti presento il principio della Riprova Sociale.

Credo di poter riassumere questo principio nelle seguenti parole: Quando si presenta la necessità di dover prendere una decisione per la quale non abbiamo esperienze o alcuno specifico riferimento ci affidiamo agli altri attorno a noi prendendone esempio (gli altri diventano il nostro riferimento).

Facciamo ora qualche simpatico esempio…

Navighi in rete alle ricerca di un forum che tratti il tuo hobby preferito. Ne trovi due. Uno presenta 50 utenti registrati, l’altro 1000. Ci sono serie possibilità che tu preferisca registrarti a quello più affollato per un semplice motivo:

Ritieni che quello più affollato sia stato preferito da più persone e dunque migliore! (più affollato = migliore)

Sei su ebay alla ricerca di una caffettiera degli anni 40. Finalmente la trovi ed è venduta da un utente che ha molti feedback negativi…. Che fai?… la compri o ci pensi un po’?

Sei al ristorante più bello di Parigi con la tua fidanzata.

Non eri mai stato in un ristorante così lussuoso ed avverti un po’ di imbarazzo. Di fronte a te 8 set di posate e 4 bicchieri….

Cosa fai quando il cameriere ti serve la prima portata? Chi ti dice come usare le posate? Come scopri in quale bicchiere va l’acqua?

In Palestra:

Gianni:”ciao Pinotto”

Pinotto:”uè ciao Gianni”

Gianni:”Pinotto cosa hai sul polso?”

Pinotto:”come non sai cos’è?”

Gianni:”no, non lo so… è grave?”

Pinotto:”è gravissimo non possedere al giorno d’oggi un lettore mp3 bianco e sottile…. Sei il solo che ancora non l’ha acquistato, ormai lo hanno tutti!”

Cosa farà Gianni?… Se vorrà ascoltare musica in palestra quale lettore acquisterà????

E’ bene non andare oltre con gli esempi (non basterebbe un libro) 🙂

Ora…. Come possiamo utilizzare il potentissimo principio della Riprova Sociale nelle nostre landing page?

Sai bene che c’è già chi ampiamente utilizza questa tecnica nelle proprie landing segnalando le testimonianze positive dei propri clienti (scritte, video, audio…).

Si tratta di una tecnica abbastanza diffusa ed a quanto pare efficace. Mi chiedo però quanto possano risultare efficaci queste testimonianze dato che tra gli utenti col tempo potrebbe svilupparsi una certa diffidenza.

Mi chiedo inoltre se oltre le classiche testimonianze positive esistono altri modi per utilizzare la riprova sociale sulle nostre landing o più in generale nei nostri siti web.

Avete testato il rapporto di conversione delle vostre landing con e senza testimonianze positive?

Dove le avete inserite all’interno della pagina (nel fondo, di lato)? Quali differenza avete notato?

Io ho scritto fin troppo…. Ditemi la vostra 😉

  1. è bene anche tenere in considerazione questo post:

    http://www.wmtools.com/news/web-marketing/la-landing-page-dei-desideri

    Ho espresso il mio punto di vista sugli elementi che all’interno di una landing page, o più in generale di un sito, possono risultare efficaci per indurre l’utente a compiere un’azione.

    Tutto parte da un desiderio o ancor più da una semplice “emozione” scatenata da qualcosa che ci apprestiamo a studiare nel dettaglio 🙂

  2. Alex non potevi spiegare in modo piu’ chiaro e divertente un concetto cosi’ importante.

    Tra i test che sto facendo sulla riprova sociale c’e’ n’e’ uno in prova proprio mentre ti scrivo.

    Praticamente su una landing page, oltre a mettere le testimonianaze ho messo un link con scritto: “Leggi cosa dice la gente su internet di questo prodotto”. Questo link rimanda a una ricerca di Google che raccoglie i commenti e le opinioni della gente sui forum, i blog e gli altri siti.

    Praticamente invito le persone a “cercare fuori” dal mio sito quelle conferme sociali che sta cercando. Vedremo se funziona…

  3. Enrico questa mi sembra una vera genialata. Qualcosa mi dice che questa strategia possa rivelarsi vincente specie per quei prodotti (come i tuoi) di cui da anni si parla bene per tutto il web ;)…

    Ora però hai preso l’impegno di farci sapere come va :)…

    p.s. ti ringrazio per il “chiaro” e “divertente” 😉

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.