Quando funziona l’ecommerce

Dopo il post sull’ecommerce, torno sull’argomento per raccontare un’esperienza positiva, con la speranza che siano sempre più queste le cose da leggere sui media, quando si parla di commercio elettronico, e non soltanto gli articoli sensazionalistici su frodi e carte di credito clonate.

Una mia collega poco pratica di Internet riceve una “dritta” da un’amica: un sito dove i prodotti di bellezza costano poco.

Ecommerce prodotti di bellezzaCosì completamente digiuna di web, ecommerce, shopping online decide di entrare sul sito e – aiutata da un’amica – di fare l’ordine. Decide di pagare con bonifico, perchè con la carta non si fida e il sito in questione accetta bonifici a posteriori entro 10 g dalla consegna (complimenti per la fiducia!). Ordina 3 prodotti (i cui prezzi sono effettivamente vantaggiosi) per un totale di 52 euro. Spese di spedizione: gratuite. Consegna: entro 24 ore.

E infatti: l’ordine avviene il mercoledi in tarda mattinata, la merce arriva il giovedì dopo pranzo. Con tanto di omaggio.

Riassumendo: prodotti scontati, pagamento posticipato, consegna gratuita… la collega conclude: “mi ci vuole più tempo a scendere al supermercato sotto casa! e se devo andare in profumeria spendo di più anche solo di benzina!” Una cliente conquistata dall’ecommerce.

Faccio i miei complimenti al sito in questione (http://www.saninforma.it/) per la fiducia: accettare bonifici a posteriori è rischioso, e accollarsi i costi di spedizione per ordini superiori ai 30 euro è una bella spesa. Sono sorpresa che questo insieme di accortezze non provenga da uno dei settori tradizionalmente legati al web (turismo, hi-tech, libri e dvd) ma da un gruppo di farmacie romagnole.. E mi auguro che questo genere di esperienze si moltiplichino.
Se avete storie positive, esperienze, da raccontare…

4 Comments

  1. Ciao Elena vorrei aggiungere un particolare :)
    I gestori di questo sito meritano tutta la stima per aver compreso quale strategia davvero funziona.

    Il fatto che la tua collega ha ricevuto una “dritta” di certo non è casuale :)… chissà quante come lei ricevono una dritta su questo negozio online… chissà a quanti altri la sua amica ha dato una dritta ed ha “consigliato” il sito.

    Dove voglio arrivare?

    Il servizio ottimo, la qualità, la fiducia, la “sorpresa”, sono la miglior strategia possibile che un negozio online possa adottare, sono la miglior pubblicità che ci si possa fare…

    Comportarsi come una “mucca viola” significa distinguersi prepotentemente dalla massa e “generare passaparola positivo”… questo vale più di qualunque investimento in ppc, banner ed altre menate! :)

    Delle volte investire sul servizio e sul prodotto vale molto più di investire in pubblicità….specie quando alla pubblicità non segue un servizio ed un prodotto decente e quindi si trasforma in una spesa intule :)

    Ciao ragazzi

  2. p.s. anche noi ne stiamo parlando bene qui su wmtools :) tra qualche minuto aprirò un post sul mio forum in cui ne parlerò bene (e probabilmente ne parleranno altri)…. e dire che dal sito saninforma non sanno neanche chi siamo :)

  3. Mucca Viola ed Ecommerce di prodotti per il corpo - Web Marketing Forum

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.