Il BUZZ marketing va all’università

Riceviamo una richiesta da parte di un laureando, visto che si tratta di una tesi sul mondo dei blog, vogliamo aiutarlo, pubblicando il suo annuncio rivolto ai blogger. Chiunque lo desideri puo’ partecipare al sondaggio. Saremmo lieti se alla fine lo studente in questione volesse pubblicare un post con le sue personali conclusioni.
la redazione di wmtools 
Il post è stato inviato da AAA-copywriter 
Massimiliano Cao, laureando al Corso di Laurea Specialistica in Relazioni Pubbliche dell’Università di Udine sta scrivendo una tesi sul marketing virale e sulle interazioni all’interno dei mondi sociali di Internet. Un invito a tutti i blogger che leggono a partecipare al sondaggio. Per partecipare, è sufficiente leggere il questionario, rispondere alle domande (sono poche) e inviarlo alla mail indicata sotto.
1- Puoi indicarmi il tuo nick name (o il tuo nome) e l’indirizzo del tuo blog?

2- Come è nata l’idea di creare un blog? Che necessità sentivi di voler colmare?

3- Puoi fornirmi qualche statistica sulle visite, sui commenti o sulla frequenza dei post?

4- Cosa hanno di più i blog che già non c’è da qualche altra parte sulla Rete?

5- Ti ritieni un soggetto influente? In che modo o maniera?

6- Da chi invece vieni influenzato maggiormente nelle tue scelte?

7- Sei mai stato contattato o hai mai contattato aziende per sviluppare qualche sorta di collaborazione?

8- Che tipo di commenti o consigli ricevi dai suoi lettori e dalle aziende tue eventuali partner?

9- Alle voci che accusano il mondo dei blogger di essere un universo chiuso, sopravvalutato e frutto solo di un trend modaiolo, cosa rispondi?

10- Il buzz marketing verso dove sta andando? Funziona davvero? Sarà il nuovo paradigma della comunicazione aziendale?

Se ritieni qualche domanda non corretta, non completa, o alla quale non vuoi rispondere, modificala o saltala pure. Se invece ti preme aggiungere quale ulteriore commento, è sempre ben accetto. Ti ringrazio ancora.
Una volta ultimato il questionario, chiedo la cortesia di inviarlo all’indirizzo massimiliano.cao at gmail.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.