Google migliora la Ricerca da Mobile semplificando le URL | Weekly Shot (13-17 aprile)

Questa settimana apriamo Weekly Shot parlando di ricerca su mobile con l'ultimo aggiornamento dell'algoritmo di Google che riguarderà la visualizzazione delle URL all'interno degli snippet. Uno spazio è dedicato alla recente querelle che riguarda l'Unione Europea e Google accusato di abuso di posizione dominante nella ricerca online. In conclusione una piccola chicca di sicuro gradita dagli appassionati di musica rock. Buona lettura!

Questa settimana in evidenza su WMTools Weekly Shot:

>> Google migliora la ricerca da mobile e semplifica lo stile delle URL

>> Facebook Ads: come programmare giorni e ore degli annunci

>> L’Europa contro Google accusato di abuso di posizione dominante

>> Google aggiorna il Play Store pensando alle famiglie

>> Anche tu hai sempre sognato di visitare gli Studi di Abbey Road?

_________________________________________________________________________________________________________________

>> Ricerca da Mobile: Google migliora la presentazione delle URL

google-semplifica-visualizzazione-url-da-mobile

Google continua ad affinare la ricerca da mobile. Giovedì 16 aprile ha annunciato dal Webmaster Central Blog l’aggiornamento dell’algoritmo per la visualizzazione dei risultati di ricerca da dispositivi mobili. Ora gli utenti visualizzeranno le URL in formato breadcrumbs e il nome del sito invece del nome del dominio. Risulta così più chiaro l’argomento della pagina e il modo in cui è inserita all’interno del sito. L’aggiornamento prevede l’introduzione del supporto per schema.org per i dati strutturati in modo che l’algoritmo possa riconoscere e rimandare il nome del sito (invece di quello del dominio) e la struttura delle URL a “briciole di pane”.

Qui puoi leggere la comunicazione ufficiale di Google sull’aggiornamento dell’algoritmo e vedere come si presenteranno le nuove URL nei risultati di ricerca da mobile.

_________________________________________________________________________________________________________________

>> Facebook ads: è possibile schedulare data e ora degli annunci

facebook ads introduce schedulazione di giorni e ore

Forse non tutti gli inserzionisti sanno che su Facebook è possibile pianificare la data e gli orari durante i quali mostrare i propri annunci pubblicitari, così come succede già con AdWords. Francesco Tinti segnala sulla sua Pagina Facebook un interessante post che spiega come impostare in pochi semplici passaggi questa funzione che può tornare davvero utile se hai già in mente in quali giornate e orari è più efficace postare i tuoi annunci. Leggi qui il post di Jakob Brown e inizia a fare i tuoi test! 😉

_________________________________________________________________________________________________________________

>> L’UE accusa formalmente Google: danneggia la concorrenza

UE contro Google per abuso di posizione dominante

L’Unione europea è di nuovo ai ferri corti con Google: l’accusa formale è quella di “Abuso di posizione dominante nella ricerca online”. Secondo l’Europa Google violerebbe le norme antitrust restringendo il campo d’azione dei concorrenti e favorendo i propri servizi a danno dei consumatori che si trovano così ad affrontare scelte più o meno obbligate. E così Big G si è visto recapitare una lettera dalla commissione europea e avrà dieci settimane di tempo per dare una risposta convincente. Se venisse confermata l’accusa Google sarebbe costretto a pagare oltre 6 miliardi di dollari di multa. Chi l’avrà vinta? Vi aggiorneremo nelle prossime settimane. Per saperne di più sulla questione leggi il post pubblicato dal Sole 24 Ore.

Aggiornamento: Lo scontro EU Vs. Google visto dagli USA in un post di Search Engine Land

_________________________________________________________________________________________________________________

>> Google Play: arriva una nuova funzione pensata per le famiglie

google play nuovo design adatto alle famiglie

Google Play si adatta alle famiglie, in particolare alla necessità dei genitori di trovare online contenuti adatti ai propri bambini. Tra poche settimane sarà disponibile a livello globale una nuova funzionalità denominata “Designed for Families” che consentirà agli sviluppatori di evidenziare le app in maniera tale che siano ben visibili quelle che contengono contenuti adatti ai minori (un’iniziativa che ricorda il recente lancio di Youtube for Kids). Le app per i più piccoli dovranno soddisfare diversi requisiti come riportato da TNW rifacendosi al sistema ESRB (Entertainment Software Rating Board) che classifica le app e i videogiochi in base ai contenuti e alle fasce d’età ai quali si rivolgono.

Approfondimento per gli sviluppatori: Helping Developers connect with families on Google Play

________________________________________________________________________________________________________________

>> Google ti accompagna in un tour virtuale negli studi di Abbey Road

Chiudiamo Weekly Shot segnalando agli appassionati di musica “Inside Abbey Road” il Tour virtuale di Google alla scoperta degli storici studi di Abbey Road dove leggende della musica come i Beatles e i Pink Floyd hanno registrato alcuni tra i più celebri brani della storia della musica.

Qui puoi iniziare il TOUR VIRTUALE INTERATTIVO DEGLI STUDI e rivivere i momenti in cui le leggende del rock popolarono questi celeberrimi luoghi!

Approfondimento: 5 cose da non perdere nel tour virtuale degli studi di Abbey Road

Buon weekend dal Team di Madri Internet Marketing!

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.